Che cos’è una consulenza psicologica?

La consulenza psicologica è rappresentata da uno o più incontri con uno psicologo, professionista esperto nelle relazioni, che utilizza metodologie scientificamente riconosciute, appartiene a un ordine professionale, rispetta un codice deontologico ed è tenuto alla riservatezza.

Quando chiedere una consulenza psicologica?

Quando nella vita eventi o situazioni ti creano disagio o quando ti vuoi confrontare con un esperto prima di fare una scelta importante che può riguardare la tua vita privata, lavorativa, scolastica oppure le relazioni con i figli o con il partner.

Quando hai difficoltà con il tuo tono dell’umore, con l’ansia, difficoltà di dormire, difficoltà nel rapporto con il cibo, con il tuo corpo o con la sessualità la consulenza psicologica ti può aiutare a capire meglio e scegliere gli strumenti giusti per riconquistare la tua serenità.

Spesso i nostri problemi sono come delle grosse funi che ci imbrigliano. La consulenza psicologica ha la funzione di riconoscere e definire gli elementi che li compongono, come per dividere la grossa fune in sottili funicelle. Così come una grande fune può essere spezzata se divisa in tante funicelle, così un grande problema può essere affrontato dividendolo in problemi più piccoli, più facili, più risolvibili.

Al termine della fase di consulenza puoi decidere di continuare il tuo percorso in autonomia oppure intraprendere percorsi che possono aiutarti, facilitarti nella ricerca del tuo personale Punto di Equilibrio.

Può essere una psicoterapia, ma forse anche altro: un cambiamento necessario, il recupero di un percorso di studi, un investimento su te stesso per recuperare energie.